Nuovo allarme dalla Cina: blackout e fabbriche ferme

Arriva ancora una volta dalla Cina e rischia di essere un virus che, al pari, quello del coronavirus sembrerà una cosa da nulla. È la crisi energetica, il combinarsi di più fattori, tra cui il crollo delle forniture di carbone, l’inasprimento degli standard di emissioni di CO2 legati agli obiettivi climatici, l’aumento dei prezzi del gas naturale e il rimbalzo della domanda seguito alle riaperture dopo il lungo confinamento. Una situazione complessa, che rischia di essere esplosiva. Se in Italia

Leggi di più

Gli inganni economici rendono la crisi irreversibile

L’Economia ha abbandonato il suo connotato sociale e si è arrogata il ruolo di scienza esatta, che trae dall’utilizzo della matematica la propria presunzione di infallibilità. Ma la realtà dimostra che non è così, le previsioni economiche vengono puntualmente smentite dai fatti, sempre più spesso economisti e organizzazioni internazionali sono costrette a rivedere le proprie affermazioni. Un paradigma economico fallace e basato su miti infondati ha preso il sopravvento sulla politica e guida le scelte che riguardano la vita dei

Leggi di più

Crollo Wall Street: il divario incolmabile tra economia reale e finanza

La mia intervista a LoSpeciale, 6 febbraio 2018 Crollo Wall Street, Ilaria Bifarini: “Soros l’aveva previsto. Psicosi inflazione un bluff” Ieri Wall Street durante la seduta è arrivata a perdere oltre il 6% ma la Casa Bianca ha rilasciato una dichiarazione tranquillizzante: “Preoccupati per i cali, ma fiducia nell’economia”. A livello globale, nota l’agenzia finanziaria Bloomberg, siamo nel mezzo di un ribasso azionario che non si vedeva da un paio d’anni. Ma cosa significa tutto questo per i nostri Paesi

Leggi di più

La deflazione spiegata all’uomo della strada

La deflazione che investe le economie europee, Italia in primis, viene affrontata con soluzioni di politica monetaria, tralasciando le sue origini e implicazioni di economia reale.   Sarà la memoria ancora viva tra i tedeschi dell’iperinflazione del dopoguerra, fatto sta che lotta dura e senza frontiere all’inflazione è uno dei ferrei diktat delle politiche economiche dell’UE. Tra i cinque parametri di Maastricht, oltre ai limiti sul deficit e il debito pubblico, c’è il chiaro e indiscutibile monito a che il

Leggi di più

Site Footer