Zuckerberg punta all’affare miliardario delle rimesse dei migranti

La mia intervista a LoSpeciale di Marta Moricone, 31 luglio 2019 L’economista Bifarini: “Il ricco ‘piatto’ delle rimesse nel mirino della Libra?” L’emigrazione sembra offrire una grande opportunità di benessere e di sviluppo per le popolazioni più povere ed intorno inevitabilmente finisce per muoversi un ricco giro di affari. Ne è convinta l’economista euroscettica Ilaria Bifarini, studiosa delle politiche europee soprattutto in materia di austerità, moneta unica e neocolonialismo (ha pubblicato dei libri proprio dedicati a questi argomenti) ed influencer su

Leggi di più

Gli inganni economici si creano e si sedimentano con la propaganda dei media

La mia intervista a Il Messaggero  Ilaria Bifarini torna in libreria con “Inganni Economici, quello che i bocconiani non vi dicono” Ilaria Bifarini torna in libreria. Dopo il successo de «I Coloni dell’Austerity», l’economista di origini reatine esce in ebook e cartaceo con «Inganni Economici, quello che i bocconiani non vi dicono», un libro attualissimo che si propone di smontare le tesi dominanti in economia. Bifarini, con l’affermazione ovunque di scienza e tecnica, l’economia si affida al mito? «È proprio

Leggi di più

L’austerity accorcia la vita!

È evidente come tagliare la spesa pubblica mini il ruolo primario dello Stato di proteggere le fasce più deboli e svantaggiate dalle distorsioni del libero mercato. Durante un periodo di crisi, quale quello che da troppo tempo stiamo vivendo, la perdita di lavoro e lo stato di disoccupazione perenne non rappresentano solo problemi di ordine economico e sociale, ma si ripercuotono sullo stato di salute dei cittadini, che saranno costretti a rinunciare alle cure. Il grafico evidenzia il legame diretto

Leggi di più

“Le nazioni colonizzatrici sono pro austerity e diffondono miseria”

La mia intervista a Barbadillo  del 18 marzo a cura di Manlio Triggiani Il colonialismo è terminato da un pezzo, l’Africa è il continente più ricco di materie prime e gode di piani di finanziamento e di sviluppo della Banca mondiale e del Fondo monetario internazionale. Inoltre, c’è una politica di partenariato con paesi e multinazionali occidentali. Eppure, mai in Africa c’è stata tanta miseria, emigrazione, analfabetismo, fame, mancanza di politica industriale, altissimo debito pubblico. Che cosa è successo? “La

Leggi di più

Site Footer