Blackout. Verso il Green Reset.

Come la dichiarata pandemia è servita a sdoganare il controllo biopolitico della popolazione e strumenti di ricatto sociale come il green pass, così le “autosanzioni” alla Russia sono strumentali a realizzare un disegno ecologista neomalthusiano e di deindustrializzazione. L’Occidente è vittima di un delirio ideologico autodistruttivo. La mia intervista a Beatrice Silenzi.

“BLACKOUT La transizione ecologica e la deriva dell’Occidente”. Il mio nuovo libro!

Dopo un lungo periodo di penetrazione nell’immaginario collettivo, una narrazione ansiogena e catastrofista in ogni campo, da quello sanitario a quello ecologico, sembra oggi prendere il sopravvento in Occidente. Dalla cultura della cancellazione all’ambientalismo ideologico, il fattore comune è la volontà di resettare l’essere umano attraverso l’espiazione dei peccati e delle nefandezze di cui si sarebbe macchiato secondo i nuovi canoni di giudizio morale. Ma se questa ideologia colpevolizzante e apocalittica, grazie a una capillare opera di propaganda, fa presa

Leggi di più

Dalla gig economy alla distopia transumanista

Il Grande Reset: intervista con Ilaria Bifarini, su Polyphilia, 8 aprile  Al primo posto da settimane nella classifica di saggi di economia su Amazon, il Grande Reset di Ilaria Bifarini è divenuto in breve un successo assoluto. Certo, Ilaria è molto conosciuta, ma le ragioni di questa diffusione sono altre, e cosa di meglio se non parlarne direttamente con l’autrice! Dunque Ilaria, perché il tuo libro sta avendo così tanto seguito, in una popolazione come l’italiana di solito pigra intellettualmente

Leggi di più

Site Footer