La chiamano competenza invece è mediocrità

E’ il nuovo tormentone, l’ultima trovata –in realtà per niente originale- per far fronte all’irrompere dei populismi e sovranismi, tanto temuti dall’attuale e tenace compagine di potere: l’apologia della “competenza”. Per salvare il sistema da temibili e minacciosi sovvertimenti occorre che il potere consultivo e decisionale su ogni ambito della vita individuale e collettiva venga demandato a una cerchia ben

Continua a leggere

ONG, finanza e migranti. Il caso Jacques Attali.

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere. A lui viene attribuita la paternità di una frase molto esplicativa sul sentimento elitarista : “Ma cosa crede, la plebaglia europea: che l’euro l’abbiamo creato per

Continua a leggere

La falsa decolonizzazione africana

Con la disgregazione degli imperi coloniali e il riconoscimento dell’indipendenza, si viene a consolidare una forma inedita di egemonia imperialista, svincolata dal rapporto di subordinazione tra Stati e incentrata su quello di dominazione economica da parte di poteri e élite transnazionali. E’ la “falsa decolonizzazione”. K. Nkrumha, il primo presidente del Ghana, osservando la situazione interna dei regimi africani, ha

Continua a leggere

Franco Cfa, Ilaria Bifarini: “E’ solo la punta dell’iceberg”

La mia intervista a Quotidiano.net “Bisogna smascherare le menzogne che ci vengono raccontate sull’Africa. Finalmente è stato scoperchiato un vaso di Pandora” di RITA BARTOLOMEI   Roma, 23 gennaio 2018 – Ilaria Bifarini, si definisce bocconiana redenta. Di Battista nell’attacco a Macron sul franco Cfa ha dimostrato di aver letto con attenzione il suo ultimo libro “I coloni dell’austerity”. Ha scatenato

Continua a leggere

Ecco la Francafrique e come si fa ancora colonialismo

La mia intervista a Lo Speciale del 22/01/2019 Ha scatenato un vespaio di polemiche la presa di posizione dei vertici del M5S, il vicepremier Luigi Di Maio e l’ex parlamentare Alessandro Di Battista contro la Francia. I due hanno accusato i francesi di essere i primi responsabili delle migrazioni in virtù della loro politica coloniale in Africa che prosegue ancora

Continua a leggere

Site Footer

ILARIA BIFARINI