Draghi e la fine del quantitative easing

La mia intervista a Lo Speciale del 20/06/2018, L’economista Bifarini vi spiega Draghi, il Qe e l’Euro “destinato a implodere” Draghi, Qe, euro e risparmi. Tutti ingredienti esplosivi da cui dipende il futuro degli italiani (e sicuramente anche del governo gialloverde). Con Ilaria Bifarini, economista e bocconiana “redenta” come ama definirsi, li affrontiamo uno ad uno. Anche autrice di successo (il suo ultimo libro è “I coloni dell’austerity”), Bifarini spiega a Lo Speciale “il vero problema” che affligge il nostro

Leggi di più

M5s-Lega: “Rompere col sistema: la prima mossa da fare”

La mia intervista a LoSpeciale, 14 maggio 2018 Oggi si dovrebbe conoscere il nome del candidato premier del governo giallo-verde. Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno trovato un accordo e non resta che la scelta del premier. Ma il presidente Mattarella vigila o dirige, dipende dai punti di vista. Abbiamo intercettato Ilaria Bifarini, economista, per avere da lei un quadro della situazione economica compresi gli interventi possibili. Siamo in un impasse. I 7 milioni di poveri e i giovani italiani

Leggi di più

BCE alla deriva

Accertata l’inefficacia dell’espansione monetaria, diviene fondamentale intervenire sul fronte della politica fiscale per ottenere effetti sulla domanda aggregata e sul reddito. Per antitesi ad inflazione, la deflazione è quel fenomeno per cui il livello generale dei prezzi scende, cosa che dovrebbe destare buonumori dei consumatori, eppure rappresenta l’attuale spauracchio dell’intera Eurolandia. La diminuzione dei prezzi innesca un’aspettativa di ulteriore ribasso, con la conseguente decisione di rimandare l’acquisto dei beni da parte delle famiglie e di investimenti da parte delle imprese.

Leggi di più

Perché votare la Merkel non è un buon affare per i tedeschi

Si avvicinano le elezioni in Germania e per la riconferma del quarto mandato della cancelliera Merkel è gia sceso in campo anche il democratico uscente Barack Obama. “Se fossi tedesco voterei per la Merkel”. Non avevamo dubbi che dopo le elezioni inaspettate di Trump alla Casa Bianca l’establishment mondiale difenda con le unghie i suoi ultimi avamposti. Angela Merkel (nome di battesimo Angela Dorothea Kasner), eletta dalla rivista Forbes la donna più potente del mondo, è a capo della potenza economica

Leggi di più

Site Footer