Marxista? No, piuttosto keynesiana

Tratto da: Dieci domande all’economista Ilaria Bifarini La mia intervista al Business Journal Liguria, a cura di Cordero Editore Qualcuno si è divertito a dipingerla come una “bocconiana pentita”. Ilaria Bifarini, nata a Rieti il primo aprile 1980, nel 1999 si è trasferita a Milano dove si è laureata alla Bocconi. Un decennio di studi in economia e poi nel 2017 la pubblicazione del suo primo libro, “Neoliberismo e manipolazione di massa – Storia di una bocconiana redenta”. A distanza

Leggi di più

Il primo 11 settembre: il golpe cileno contro Salvator Allende

Come da diciotto anni a questa parte, oggi, 11 settembre 2019, commemoriamo tutti le innocenti vittime della sciagura delle Torri Gemelle, che, inutile ricordarlo, ha cambiato la vita dei cittadini di tutto il mondo, sprofondandoli in uno stato di terrore perenne, con cui si sta instaurando progressivamente una macabra convivenza. Ma qui vogliamo ricordare un altro anniversario, quello designato dal filosofo Noam Chomsky come “il primo 11 settembre”: il sanguinoso golpe di Pinochet in Cile, avvenuto nel 1973. Attraverso un

Leggi di più

Il neoliberismo in un grafico

Esattamente dopo la caduta del keynesismo (1973) e l’affermarsi incontrastato del neoliberismo, si arresta la crescita del reddito del 99% della popolazione più povera e inizia l’inarrestabile crescita dell’1% più ricco. Fino ad arrivare al paradosso di oggi, per cui otto persone detengono la ricchezza di metà della popolazione mondiale.  È questa l’essenza del modello economico neoliberista, oggi applicato su scala universale e incontestato, ritenuto la migliore e l’unica alternativa possibile, secondo la logica teocratica del TINA (there is no

Leggi di più

Zuppa di Porro in salsa neoliberista

Già il titolo del libro non lascia presagire bene: “La disuguaglianza fa bene” (La nave di Teseo, 2016). Già, proprio così! E a togliere ogni ragionevole dubbio che si tratti di una provocazione ci pensa il sottotitolo: “Manuale di sopravvivenza di un liberista”. L’autore? Il giornalista Nicola Porro. Più che un libro si tratta collage di testi di autori diversi che vanno da Ricossa a Einaudi passando per Friedman, tutti accomunati dall’appartenenza all’ideologia liberale. Già nell’uso che viene fatto del

Leggi di più

Prossimi appuntamenti

Giovedì 21 marzo a Genova terrò una lectio magistralis su “Adolescenza, economia e social media: influenza e interferenze sociali sullo sviluppo psicologico individuale”, nell’ambito del convegno organizzato “Adolescenza, terra di mezzo.” Sarà un’ottima occasione per parlare del modello socio-economico del neoliberismo e della sua influenza sui più giovani. Sabato 30 marzo sarò invece a Londra, presso la Westminster University, per parlare di avviare politiche keynesiane e di “Un New Deal rooseveltiano per l’Italia e per l’Europa”.

Site Footer