L’incubo dei potenti

 

 

“Se le grandi masse fossero così trasparenti, così compatte fin nei singoli atomi come la Propaganda dello Stato, basterebbero tanti poliziotti quanti sono i cani che servono ad un pastore per le sue greggi. Ma le cose stanno diversamente, poiché tra il grigio delle pecore si celano i lupi, vale a dire quegli esseri che non hanno dimenticato cos’è la libertà.

E non soltanto i lupi sono così forti in sestessi, c’è anche il rischio che, un brutto giorno, essi trasmetteranno le loro qualità alla massa e che il gregge si trasformi in un branco. È questo l’incubo dei potenti.”

 

(E. Junger, Trattato del ribelle)

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer