Danni austerity noti a FMI: neoliberismo vuole working poors

La mia intervista a Lospeciale del 20 marzo 2018 L’austerity non è la ricetta per uscire dalla crisi. Lo sanno tutti, compreso l’FMI, che però non smette di proporla. In un tweet l’economista e scrittrice Ilaria Bifarini (è in uscita la sua seconda opera dopo il caso editoriale di ‘Neoliberismo e manipolazione di massa”), parla chiaramente di “sadismo” e noi la

Continua a leggere

Perché Trump vuole il protezionismo? La fallacia del libero scambio

Secondo gli economisti fanatici della teoria del libero scambio, l’abbattimento di ogni ostacolo al compimento della piena apertura commerciale rappresenterebbe la panacea di tutti i mali. Pur consapevoli degli effetti sulla redistribuzione del reddito, dovuti al fatto che necessariamente alcuni gruppi subiranno delle perdite di reddito di lungo periodo che non potranno essere sanate, essi lo considerano un prezzo inevitabile

Continua a leggere

Il caso Embraco e i fallimenti dell’UE

Il caso della Embraco, l’azienda del gruppo Whirlpool che ha licenzato 500 dipendenti nello stabilimento italiano per trasferire la produzione in Slovacchia – è emblematico del funzionamento dell’attuale sistema neoliberista, di cui l’UE è garante nel Vecchio Continente, come il FMI lo è per il resto del mondo. Un sistema che tutti noi conosciamo – tranne chi ci rappresenta –

Continua a leggere

Accordo Lavoro. “Effetto Euro solo per i tedeschi. Noi in un vicolo cieco”

La mia intervista a LoSpeciale del 15/2/2018   In Germania è stato raggiunto l’accordo sul lavoro: una settimana da 28 ore di lavoro per chi deve assistere parenti e bambini e un aumento in busta paga del 4,3%. Canta vittoria il sindacato tedesco dei metalmeccanici Ig Metall per la vertenza che si è conclusa a Stoccarda. Effetto Trump? Risponde su

Continua a leggere

Crollo Wall Street: il divario incolmabile tra economia reale e finanza

La mia intervista a LoSpeciale, 6 febbraio 2018 Crollo Wall Street, Ilaria Bifarini: “Soros l’aveva previsto. Psicosi inflazione un bluff” Ieri Wall Street durante la seduta è arrivata a perdere oltre il 6% ma la Casa Bianca ha rilasciato una dichiarazione tranquillizzante: “Preoccupati per i cali, ma fiducia nell’economia”. A livello globale, nota l’agenzia finanziaria Bloomberg, siamo nel mezzo di

Continua a leggere

Microcredito e migrazioni di massa: la finanziarizzazione della disperazione

È una domanda che tutti, almeno una volta, ci siamo posti: chi finanzia i costosi viaggi della morte che spingono migliaia di disperati su imbarcazioni di fortuna, tra mille peripezie e l’incognita dell’approdo? Molti giornalisti si sono impegnati nella ricostruzione dei calvari degli emigranti per arrivare al porto di partenza, delle condizioni schiavistiche cui sono sottoposti dalla criminalità locale. Ma

Continua a leggere

Site Footer

ILARIA BIFARINI