Microcredito e migrazioni di massa: la finanziarizzazione della disperazione

È una domanda che tutti, almeno una volta, ci siamo posti: chi finanzia i costosi viaggi della morte che spingono migliaia di disperati su imbarcazioni di fortuna, tra mille peripezie e l’incognita dell’approdo? Molti giornalisti si sono impegnati nella ricostruzione dei calvari degli emigranti per arrivare al porto di partenza, delle condizioni schiavistiche cui sono sottoposti dalla criminalità locale. Ma

Continua a leggere

L’atroce omicidio di Pamela e la retorica pseudomoralista

Da donna, da cittadina e da essere umano mi chiedo: ma come fanno certi giornali di fronte all’agghiacciante e bestiale omicidio di Pamela a distrarci con il caso Weinstein e le presunte molestie oltreoceano? Davvero la manipolazione e la pseudo morale dei media sono riuscite a riprogrammare le menti umane facendogli perdere il concetto di verità e realtà? Orwell plaude.

Un caro augurio di buone feste

“A volte penso che ci aspettiamo troppo dal giorno di Natale. Cerchiamo recuperare in quel giorno i lunghi arretrati di bontà e di umanità di tutto l’anno. A me piace prendere il Natale un po’ per volta, lungo tutto l’anno, e così mi lascio andare alla deriva fino al periodo delle feste − lasciando che mi colgano di sorpresa −

Continua a leggere

Dio ci salvi da Saviano e da Gomorra

E anche quest’anno siamo sopravvissuti alla serie televisiva ispirata all’opera di Saviano, che mette in scena le nefandezze della criminalità organizzata campana come fosse uno spettacolo teatrale, con tanto di pathos e musiche febbrili di sottofondo. Gomorra, arrivata alla sua terza edizione, non ha deluso le attese televisive, registrando ascolti record per oltre un milione di spettatori. Ma qual è

Continua a leggere

Scegliete una poesia!

“Scegliete una poesia, una massima, un insegnamento, e portatevela dietro nel tempo”, ci disse la professoressa di latino e greco al ginnasio. E poi, portando ad exemplum la propria scelta, recitò la sua massima preferita, che custodiva da quando era adolescente: “Nella vita una sola cosa è importante: recitare bene il proprio ruolo”. Inutile dire il successo e l’adesione che

Continua a leggere

Site Footer

ILARIA BIFARINI