Dopo Juncker anche la Bonino si preoccupa per il futuro dei migranti

Fortemente destabilizzati per la nascita del nuovo governo giallo-verde, gli oltranzisti dell’accoglienza a tutti i costi gettano la maschera. Dopo Juncker anche la Bonino lancia un monito per la tutela dei diritti dei migranti in Italia! Nell’epoca del neoliberismo globalista, in cui la speculazione sui viaggi della speranza e sull’assistenzialismo agli immigrati prende il posto dell’economia reale di produzione, l’attenzione

Continua a leggere

Perché la disuguaglianza cresce

Ogni tanto, tra le varie notizie di propaganda che dipingono un paese irreale, in cui un aumento quasi impercettibile del Pil -peraltro stimato- e una diminuzione lievissima del tasso di disoccupazione attualmente alle stelle -perlopiù legata a fattori stagionali- vengono spacciati per crescita, trapela qualche dato reale sullo stato di salute del Paese. Uno di questi è quello divulgato ieri

Continua a leggere

Teorie sul debito e sull’austerity: tutto da rivedere!

La campagna mediatica per il pareggio di bilancio e la lotta al debito pubblico da parte degli economisti, liberisti prima e neoliberisti oggi, è divenuta così ossessiva e martellante da essere passivamente accettata come verità dall’opinione pubblica. È stata costruita una narrazione unica, supportata e amplificata dai media mainstream, per la quale la crisi economica sarebbe la conseguenza inevitabile dei

Continua a leggere

M5s-Lega: “Rompere col sistema: la prima mossa da fare”

La mia intervista a LoSpeciale, 14 maggio 2018 Oggi si dovrebbe conoscere il nome del candidato premier del governo giallo-verde. Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno trovato un accordo e non resta che la scelta del premier. Ma il presidente Mattarella vigila o dirige, dipende dai punti di vista. Abbiamo intercettato Ilaria Bifarini, economista, per avere da lei un quadro

Continua a leggere

Site Footer

ILARIA BIFARINI